AREA15: uno spazio in cui parlare di sostanze

AREA 15 è un servizio attivo da ottobre 2012 per Asp Città di Bologna, gestito da un’equipe di esperti di Open Group coop.social in collaborazione con La Carovana Coop. sociale. Si rivolge ai giovani dai 18 ai 30 anni e indirettamente a tutte le figure genitoriali e adulte che sono in stretto contatto con i giovani. Si trova in zona Univeristaria a Bologna, luogo scelto con grande attenzione per la sua facile accessibiltà.

Offre un’equipe esperta formata da psicologi ed educatori per consulenze informative, incontri individuali a carattere psicologico e incontri tematici di gruppo sulle sostanze legali e illegali e sui comportamenti a rischio.

Le attività e i relativi strumenti di lavoro seguono tre diverse aree (cultura, consumi, consulenza) con l’intenzione di sviluppare un servizio aperto al maggior numero di giovani sapendo rispondere a bisogni diversificati. Fin dall’inizio è stato necessario costruire un luogo, non stigmatizzante, ma che sapesse aprire riflessioni e confronti sui temi del consumo, che sapesse “fare cultura”, attraverso il coinvolgimento dei giovani non solo come beneficiari di un servizio ma protagonisti dello sviluppo dello stesso.

Il tema della cultura del consumo è centrale nell’impostazione di Area15, siamo consapevoli che la relazione con le sostanze non è data da un rapporto intimo tra il ragazzo e la sostanza ma fa parte della cultura in cui viviamo; e inoltre è opportuno che alla costruzione del significato sia accompagnato non solo il ragazzo ma anche la comunità; per questo Area 15 è impostato come uno spazio di apertura di riflessione, di apertura di scenari. L’attenzione a coinvolgere tutta la cittadinanza risponde alla necessità di una partecipazione collettiva alla riflessione. Le sostanze, legali e illegali, rappresentano una realtà visibile e prossima che tutti attraversiamo..

Stigmatizzazione, isolamento, disinformazione sono dimensione collettive che non possono essere arginate solo attraverso il coinvolgimento di chi ne è vittima ma che vanno affrontate aprendo un dialogo con la cittadinanza tutta. È nella città e sui territori che si dispiega il fenomeno e su tali vanno disseminati gli strumenti per gestirlo. Nel 2015 e 2016 più di 1000 persone di tutte le età sono state coinvolte negli eventi culturali di Area15. La programmazione di queste attività, nata per far conoscere il servizio, si è andata a sviluppare sempre più come spazio di intervento restituendo alla cittadinanza occasioni per approcciarsi con uno sguardo critico e informato sul fenomeno.

Altra area di lavoro all’interno del servizio è quello della consulenza, avviene attraverso consultazioni e colloqui carattere psicologico individuali e di gruppo, percorsi di accompagnamento, sostegno, terapeutici e di intervento individualizzati e un orientamento alla rete dei servizi laddove ci sia bisogno di una presa in carico diversa.

Area 15 accoglie e dà spazio anche agli adulti “caregiver”, ai famigliari e amici per dare loro un primo supporto rispetto la situazione di criticità che stanno osservando e vivendo a fianco del giovane coinvolto. Importante è fare emergere lo stato emotivo che le persone stanno vivendo per ipotizzare quale strategia relazionale è più opportuna mettere in campo e come, eventualmente, coinvolgere e accogliere la persona al servizio Area15.

La metodologia di lavoro comporta la costruzione di una rete che riesca ad intercettare il target individuato 18-30 e dare adeguate risposte in base ai bisogni individuati, Area15 tenta di raccordarsi con tutta la rete dei servizi bolognesi ed enti che si rivolgono ai giovani, così come a tutta la rete più informale di associazioni presenti sul territorio.

Area15 aderisce alla rete nazionale Youngle e sta portando avanti un gruppo di giovani di peer-educator, il gruppo si dedica alla consulenza on line peer to peer e come gruppo redazionale attento agli stili giovanili e ai consumi. Muovendosi dai social network al territorio, la redazione intende costituirsi come “antenna ” che osserva, indaga, rielabora e dialoga con i pari sul tema dei consumi, del divertimento, dei comportamenti a rischio agiti e degli strumenti di tutela possibili.

Area15 si trova in Via Zamboni 15 nel chiostro interno di Santa Cecilia. Apre il lunedì e giovedì dalle 17.00 alle 20.00 ed il martedì dalle 15.00 alle 18.00.

Per info: info@area15.it – 3454520680

Condividi l'articolo su:

Pubblicato su News.
Hikikomori »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *